Il mais spinato di Gandino a Expo, prova in città

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

03/04/2015
|

Letture: 

1354
Biscotto morbido del Donizetti  con zabaione al Marsala

L’appuntamento per la sera di mercoledì 15 aprile al M1.lle Storie e Sapori di Bergamo (viale Papa Giovanni XXIII 18) servirà anche da prova generale per la partecipazione della Comunità del Mais spinato di Gandino ad Expo 2015.  Durante la cena-degustazione (costo 30 euro tutto compreso, info e prenotazioni allo 035.4220121) il cuoco-patron Giam- paolo Stefanetti presenterà i piatti ideati per li show-cooking previsto per il 4 maggio, il primo di una serie di appuntamenti che vedrà l’associazione impegnata nel Cluster cereali.
Ma il 15 la cena si amplia e prende connotati storici in un percorso ideale che unisce i territori garibaldini (da Nizza a Marsala) passando per il Piemonte con i Dolcetto d’Ovada dell’azienda Rossi Contini. Ma il protagonista principale sarà proprio il mais spinato e all’associazione che lo rappresenta che oggi conta una quarantina di soci attivi. Una realtà interessante nel panorama della produzione agroalimentare bergamasco per gli aspetti sociali e culturali che ogni operazione di recupero delle tradizioni porta con sé e per il valore intrinseco della conservazione e della valorizzazione di una varietà di mais indissolubilmente legata al territorio della Val Gandino e delle cosiddette Cinque Terre.
Ma comincia ad intravedersi un aspetto tutt’altro che secondario, meno poetico ma essenziale al fine di garantire stabilità e futuro. I quantitativi di produzione sono in crescita costante (230 quintali lo scorsa campagna) così come l’indotto, calcolato ora attorno al milione e mezzo di euro. Insomma una realtà che comincia ad avere anche un peso economico e che in prospettiva potrà arrivare a dare oltre che lustro anche sostegno ad una parte della comunità. Prodotto sul territorio ma in grado di viaggiare nelle cucine del mondo, è questo l’obiettivo che si sono dati in quel di Gandino.

Tags: 

|

Autore: 

webmaster
|