Barzizza in festa per la Madonna pellegrina di Fatima

È giunta a Barzizza la Madonna pellegrina di Fatima che resterà nella locale parrocchiale fino a domenica prossima.

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

13/04/2015
|

Letture: 

1457
L’arrivo a Barzizza della Madonna pellegrina di Fatima

«Abbiamo tutti la necessità di rinunciare ai segni del potere, provocando la nostra fede grazie al potere dei segni. Oggi ammiriamo una piccola statua di legno, che racchiude l’umiltà di Maria e il grande mistero della fede».
Don Vittorio De’ Paoli, assistente spirituale nazionale dell’Apostolato mondiale di Fatima, ha usato le parole di don Tonino Bello per salutare l’arrivo a Barzizza della Madonna pellegrina del santuario portoghese di Fatima, che resterà nella locale parrocchiale di San Nicola sino a domenica prossima, 19 aprile.

L’elicottero con a bordo il piccolo simulacro è atterrato puntuale in località Casèla, salutato da oltre duemila fedeli in attesa. Dopo il saluto del parroco don Guido Sibella, regista appassionato dell’iniziativa, e di Elio Castelli, sindaco di Gandino, la statua è stata scortata dal capogruppo degli alpini Fabrizio Nodari e dal «past president» Luigi Piazzini lungo il perimetro dell’area di atterraggio.
Il sindaco Castelli, affiancato dagli omologhi Giacomo Aiazzi di Casnigo e Sergio Spampatti di Cazzano S. Andrea, ha sottolineato «il bel momento di chiesa che rafforza i legami fra le persone, motivando la dedizione alla comunità e al prossimo ». È seguito il corteo verso la chiesa, lungo le vie addobbate con migliaia di fiori e decine di drappi.
Aperta dai confratelli locali e di Cirano, dalle consorelle del Carmine di Gandino, la processione era allietata dalla corale San Nicolaus e dal civico corpo musicale di Gandino. A seguire il cammino e la celebrazione, anche don Maurizio Rota, assistente diocesano delle Confraternite e padre Eleuterio Bertasa.
«Maria - ha detto il parroco - è una mamma che non invecchia, non muore, non ci lascia. In questi giorni potremo affidarci a lei nella preghiera: sono certo che potrà dare un consiglio a ciascuno». Il programma dell’intera settimana (sabato 18 alle 18 arriverà a Barzizza anche il vescovo Beschi) è disponibile su www.madonnafatimabarzizza.org.
Info al numero 347.3923578.

Autore: 

Giambattista Gherardi

Tags: 

|

Autore: 

webmaster
|