Gandino, Bonomi lascia il posto all’architetto Angelo Bertasa

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

05/09/2014
|

Letture: 

2090
Angelo Bertasa

Solo un punto in discussione al Consiglio comunale di Gandino dell’altra sera, che ha approvato la surroga di Pierina Bonomi, capogruppo della minoranza «Uniti si cambia - Lega Nord», con il primo dei non eletti, Angelo Bertasa, 39 anni, architetto.
In apertura il sindaco Elio Castelli ha letto la lettera con cui Bonomi ha rassegnato le dimis- Angelo Bertasa sioni «per problemi personali», ringraziando i consiglieri e in particolare quelli della Lega Nord. «Le dimissioni da una carica – ha sottolineato Castelli leggendo una sua missiva alla dimissionaria – arrivano a conclusione di un periodo di preoccupazione o disagio. Quando sono causate da motivi che coinvolgono la sfera affettiva o familiare meritano ancora maggior rispetto ».
Al grazie del sindaco ha fatto eco quello di Mirko Brignoli della minoranza: «Siamo vicini a Pierina in questa scelta che sappiamo essere sofferta, combattuta, ragionata. Ringrazio per il supporto che continua a dare al movimento, sia in sezione che alla Berghèm Fest. So che assicurerà comunque il suo contributo nell’analisi di bilancio e andamento economico del Comune».
Nuovo consigliere è Angelo Bertasa, della frazione Cirano, eletto con la Lega Nord nel 2012 dopo essere stato per cinque anni consigliere di maggioranza. Dopo aver ipotizzato, ieri mattina, la non accettazione della nomina, ha poi rilasciato una diversa dichiarazione: «Ringrazio i gandinesi e in particolare chi mi ha votato alle elezioni 2012. Sono diventato papà due volte negli ultimi tre anni e la famiglia è al primo posto dei miei valori. Nonostante ciò accetterò l’incarico impegnandomi al meglio, convinto di vivere un’esperienza migliore di quella vissuta con l’amministrazione passata»

Autore: 

Giambattista Gherardi

Autore: 

webmaster
|