Echi d'Organo 2006 - Concerto del 4 Novembre - Brano 1

Data pubblicazione: 

04/11/2006
|

Categoria: 

|

Visualizzazioni: 

728

Titolo: Toccata e fuga in Re minore (per solo organo)
Autore: J. Pachelbel

Organo: Michele Gervasoni

Scarica tutti i brani del concerto in formato mp3

Gli esecutori

MICHELE GERVASONI
E' diplomato in pianoforte presso il conservatorio di Ferrara ed è docente e vicedirettore della Scuola Musicale Alta Valle Brembana.
Organista titolare a Roncobello, opera in numerose parrocchie della Val Brembana ed è responsabile del gruppo “Amici della Lirica”.

L'Organo

Organo a trasmissione meccanica, costruito nel 1898 da Natale Balbiani di Milano
Lo strumento è collocato in cantoria in “cornu Epistolae”, nella navata, appena prima del presbiterio.
Prospetto di n.19 canne, formanti n. 3 cuspidi (7 -5- 7).
Tastiera di 56 tasti (DO 1 SOL 56), copertura dei tasti osso ed ebano, pedaliera distesa di n. 20 pedali, ultimo pedale aziona in timpanone. I registri Dolciana e Voce celeste sono racchiuse in una “cassa armonica con valvole onde ottenere gli effetti eco”.
Registri azionati da menette ad incastro disposte du due colonne a lato destra della tastiera.
Pedaletti: ripieno, mezzoforte, espressione, terzamano e terzopiede.

La Chiesa

La Chiesa di Santa Maria Nascente sorse nel 1683 per volere della confraternita del Suffragio. Successivamente fu modificato l’impianto originario (realizzazione dell’oratorio, coro, ricostruzione del campanile).
Nel presbiterio è collocata la bella tela che raffigura la deposizione di Cristo dalla croce con accanto la Vergine Addolorata. Nella navata è ubicato l’altare intitolato alla Madonna Addolorata. Frontalmente ad esso vi è l’altare dedicato ai morti, con la pala del XVIII secolo. In una nicchia a destra dell’ingresso è conservata la statua lignea del Cristo flagellato risalente al XVIII secolo.
L’articolazione del fronte principale, che invade parzialmente la sede stradale, è forse la migliore espressione del barocco a Gandino.

Pubblicato da: