“Compianto, vita”, teatro e preghiera

Data e Ora: 

Gio, 06/04/2006 - 20:30
|

Argomento: 

|

Referente: 

|

Letture: 

1260

Lo spettacolo teatrale “Compianto, vita” è una meditazione sulla passione di Cristo: con il ritmo di una poesia incalzante e viva, Davide Rondoni dà voce alla visione della vita di oggi colta davanti alla scena straordinaria rappresentata nel gruppo di sette statue dette "il Compianto", opera di Niccolò dell'Arca che si trova nella chiesa bolognese di S.Maria della Vita.
Sette statue in terracotta policroma raffigurano lo sterminato dolore dei primi che accorrono immediatamente dopo la passione e morte di Gesù: Maria Vergine, Maria Maddalena, Maria di Salome, Maria di Cleofa, Giovanni, Giuseppe d'Arimatea.
Oggi, il segreto di disperazione e di domanda di quell'opera che attraversa i secoli trova nuova voce nella poesia. Si tratta di una scena di un dolore innocuo, lontano da noi? È forse un dimenticato evento del passato? Oppure quella "furiale scena di dolore", dolore per il Cristo morto, si ripropone negli innumerevoli dolori della nostra vita? In "Compianto, vita" Davide Rondoni presenta una riflessione intensa sulla morte di Gesù e sulle "conseguenze" di essa per la vita, la vita dei primi che accorrono a compiangerlo così come la vita nostra.
Il testo sarà affidato alla lettura-interpretazione di Virginio Gazzolo, e ad Angela Cardile nella parte della Madonna.

L’iniziativa rientra nell’ambito della rassegna provinciale DeSidera 2006 organizzata dal Centro Culturale Rezzara e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gandino in collaborazione con la Parrocchia.
“DeSidera” non è un semplice cartellone di teatro sacro per appassionati, ma un luogo di approfondimento e di ricerca per tutti.

Anche Gandino conserva un compianto di particolare valore, recentemente restaurato: quello situato nella Chiesa di San Giuseppe. Al termine dello spettacolo sarà possibile visitarlo e conoscerlo meglio...

Pubblicato da: 

webmaster il 03-04-2006