Muore per un malore durante una battuta di caccia

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

25/01/2004
|

Letture: 

819

Si trovava con altri due amici a caccia quando si è sentito male ed è morto. È successo questa mattina intorno alle 7.30 a Campo d'Avene, zona di montagna nel territorio di Gandino. Giuliano Astori, 56 anni, di Cazzano, stava cacciando quando, raggiunto un capanno con i suoi due compagni, si è accasciato a terra.

Probabilmente a causa di un infarto, l'uomo è morto sul colpo ed è stato vano l'intervento dell'elisoccorso. I medici hanno accertato il decesso per cause naturali e hanno autorizzato il trasporto della salma nella sua abitazione. Giuliano Astori, sposato con due figli, era noto a Cazzano e in tutta la Val Gandino, soprattutto negli ambienti di caccia: era infatti il presidente dei cacciatori di Cazzano appartenenti all'Associazione nazionale uccellatori e uccellai (Anuu).

Autore: 

Autore: 

webmaster
|