La Valgandino a misura di bimbo

In molte famiglie lavorano entrambi i genitori: accudire i figli più piccoli diventa difficileI Comuni della zona hanno distribuito delle brochure per illustrare i servizi dedicati ai bambini

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

27/08/2006
|

Letture: 

644

In queste settimane i Comuni della Valgandino si sono occupati della distribuzione di una brochure per illustrare i servizi dedicati ai bambini. Il territorio, anche grazie al suo elevato grado di industrializzazione, presenza situazioni familiari in cui entrambi i genitori lavorano e spesso hanno grosse difficoltà nel gestire i più piccoli. Per questo, associazioni e amministrazioni forniscono servizi che tengono conto del reddito familiare e delle più diverse tipologie di lavoro che possono occupare diversi momenti della giornata.
Per i più piccoli, bambini fino ai 12 mesi, e addirittura per quelli non ancora nati, c’è lo “Spazio Primo In c o n t r o ”, luogo dove le animatrici propongono attività ludiche e le mamme in attesa possono confrontarsi e conoscere altre esperienze, aiutate dalle educatrici. Il “Circolo dei Bambini” e il “Nido Famiglia”, invece, sono servizi rivolti a bimbi dai 12 ai 36 mesi. Le educatrici si occupano di loro dalle 7:45 fino alle 12:45, da lunedì a venerdì, da settembre a luglio, ed organizzano attività mirate alla socializzazione dei piccoli fin dai primi anni d’età. C’è poi il “C ir c o li n o ”, uno spazio giochi con laboratori e attività di gruppo per i bambini dai 12 ai 36 mesi, ideale per dare modo ai bimbi di sperimentare le prime esperienze di vita autonoma, lontani dai genitori.
Al contrario, il “Centro Gioco”, è uno spazio ludico dove i bambini possono essere accompagnati: in questo modo non sono solo i piccoli a socializzare,ma anche gli accompagnatori. Qui le educatrici propongono la lettura di fiabe e collocano i bambini in un ambiente su misura, con arredamenti in miniatura adatti alla loro statura. C’è infine la ludoteca, dedicata ai bambini dai 3 agli 8 anni, vera e propria raccolta di giocattoli di vario genere, estesa alla biblioteca e ai parchi in caso di bel tempo o se i laboratori organizzati prevedono materiale specifico. Ma la Valgandino non si limita a “tappare i buchi di tempo” dei genitori: da alcuni anni, infatti, le associazioni del territorio propongono l’iniziativa “Darsi Tempo”, una serie di incontri rivolti alle famiglie e ai genitori che lavorano in cui i relatori suggeriscono piccoli escamotages per evitare di perdere tempo e dare più attenzione ai più piccoli.

Autore: 

Elena Peracchi

Autore: 

webmaster
|