La Gandinese prova a sfatare il tabù

Eccellenza. La gara del giorno. Per i seriani finora due ko e quattro "X" con la Ghisalbese

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

10/12/2005
|

Letture: 

2036
Mister Giorgio Gatti della Gandinese
Una recente formazione della Ghisalbese

La penultima di andata del campionato di Eccellenza offre un derby bergamasco nel girone C, per la verità tra i più rari, ma indubbiamente importante in termini di classifica. La graduatoria non regala tranquillità né alla Gandinese (17) né alla Ghisalbese (19), situate in zona play-out o limitrofi. Quindi è una sfida estremamente delicata che arriva tre giorni dopo il turno infrasettimanle di giovedì, che qualche scoria potrebbe anche lasciarla sul piano fisico. In casa Gandinese, magari, gli strascichi sono anche sotto il profilo mentale, visto il pesante ko subito contro l'Orsa, a fronte di una prestazione nel gioco buona, ma condita di errori difensivi. In casa della Ghisalbese probabilmente il morale sarà più alto,dopo la vittoria, dimisura ma scaccia incubi, contro la Sirmionese. Vietato però sbagliare per entrambe, anche se è vero che i rossoneri di casa hanno ancora una gara da recuperare, ma un’altra battuta d'arresto potrebbe lasciare segni pericolosi. I biancorossi ospiti cercano invece quella continuità che fino ad ora non c'è stata e non cadere nella tana del lupo di Gandino sarebbe già buona cosa. «E' un derby difficile e, come tutti i derby, incerto e aperto a qualsiasi soluzione - dice al proposito l'allenatore della Ghisalbese Angelo Passera -. Difficile fare previsioni. Noi speriamo di ripetere quanto siamo riusciti a fare giovedì per portare a casa un risultato positivo. Matroveremo una squadra che è già complicato affrontarla sul proprio campo e sicuramente avrà in corpo la rabbia per rimediare alla pesante sconfitta di giovedì. C'è da pensare a una gara tirata, combattuta, dove gli episodi probabilmente saranno decisivi. Noi contiamo di poter strappare ancora qualcosa». In casa Gandinese non c'è il tempo di leccarsi le ferite procurate dall'Orsa, ma il ds Roberto Radici ha ancora negli occhi una sconfitta che è andata benal di là dei demeriti rossoneri: «Mi auguro che la squadra non subisca un contraccolpo piscologico - dice il dirigente del club rossonero - perché giocare bene e uscire battuti così butta il morale a terra. Forse non siamo stati né umili né concreti. Dovremo imparare a esserlo, a partire già dal difficile e delicato derby di domani, dove speriamo in un’ immediata reazione della squadra.Masoprattutto una gara dove la concentrazione deve essere al massimo per limitare al minimogli errori, che giovedì ci sono costati carissimi ».

Le Ultime
Visto che le due formazioni sono fresche reduci da una partita, sarà solo l'allenamento di rifinitura a dire se tutti saranno disponibili o se c'è qualche acciaccato che dovrà dare forfait. Allo stato attuale in casa Ghisalbese in dubbio c'è l'attaccante Franchini (decisivo giovedì), mentre sul fronte rossonero il trainer Giorgio Gatti deve verificare le condizione del difensore L. Morstabilini.

I Precedenti
Come detto si tratta di un derby piuttosto raro, che ha avuto i suoi albori sono dalla dalle fine degli anni ’90. Fino ad ora in campionato le due formazioni si sono incrociate sei volte. La Gandinese non ha mai vinto. A Gandino è sempre finita in parità, a Ghisalbadue volte vincitori i biancorossi di casa e un pari. La prima sfida nel campionato 1999-2000 finì 0-0 a Gandino, l'ultima (Eccellenza 2003-2004) a Ghisalba si è chiusa con un 4-0 per la compagine di casa. Le probabili formazioni Gandinese: Merelli, G. Morstabilini, Rinaldi, Alberti, Salvi,Piletti, Masserini, Botta, Andreoletti, Bazzana, Beltrami, Vavassori. All. Gatti Ghisalbese: De Martini, Valota, Magri, Castoldi, Rossati, Zanda, Magni, Zauri, Crotti, Pala, Rota. All. Passera

Autore: 

Vasco Algisi

Autore: 

webmaster
|