Gandino premia il rettore Tomasini e i coniugi Presti

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

04/07/2017
|

Letture: 

306

Gli appuntamenti per la «Festa della prima di luglio» a Gandino si sono conclusi nella mattinata di domenica con la premiazione di alcuni cittadini benemeriti, tra cui Silvio Tomasini e i coniugi Marco Presti e Anna Gamba.

I cittadini sono stati premiati per il loro costante contributo fornito alla comunità, in diversi ambiti, e per la promozione del paese e delle sue bellezze al di fuori dei confini. In particolare Silvio Tomasini, è stato rettore del Museo della Basilica di Gandino sino a pochi mesi fa, attuale direttore della biblioteca parrocchiale «Monsignor Francesco Caccia», uno dei più importanti archivi storici del Nord Italia, e coordinatore della rievocazione storica «In Secula» andata in scena lo scorso sabato.

I coniugi Marco Presti ed Anna Gamba si sono distinti invece per la loro attività di volontariato in Pro loco, nel Museo della Basilica e nel Museo dei Presepi; inoltre Marco è l’autore di tutte le foto che si possono trovare su guide turistiche e brochure volte alla promozione turistica del paese. La loro antica abitazione, in via Forzenigo, è spesso teatro di iniziative culturali o letture teatrali.

I sacerdoti

È stata anche l’occasione per rendere omaggio a cinque sacerdoti, originari di Gandino o legati al paese per avervi prestato servizio, che festeggiano particolari anniversari: don Giovanni Frana, che ha raggiunto il traguardo di 70 anni di sacerdozio; monsignor Giacomo Panfilo, che festeggia 55 anni di ordinazione sacerdotale; don Alessandro Angioletti, ex curato di Gandino, che ha ricordato i suoi 10 anni di ordinazione sacerdotale; don Innocente Chiodi, prevosto di Gandino, insignito per i suoi 30 anni di sacerdozio, così come don Stefano Bonazzi, gandinese parroco della diocesi di Roma.

A questi ultimi due l’amministrazione comunale ha regalato una riproduzione originale della pagina de «L’Eco di Bergamo», che trent’anni fa annunciava la loro ordinazione sacerdotale.

Autore: 

Mi. G.

Autore: 

webmaster
|