Gandino, fiera da tutto esaurito

Grande partecipazione di visitatori ed espositori per la tradizionale sagra di San Giuseppe

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

22/03/2006
|

Letture: 

1705
L’estrazione del Tombolone
Le esibizioni dei bikers

Grande successo nei giorni scorsi per la consueta Fiera di San Giuseppe di Gandino. Decine di bancarelle hanno riempito le strade, che si sono affollate di gente. Le aree di parcheggio periferiche hanno registrato il tutto esaurito e in alcuni tratti del centro storico lo scorrere della folla era difficoltoso.
Composto l'afflusso nella piccola chiesa di San Giuseppe, dove era esposto il simulacro del Santo e dove purtroppo erano ancora visibili i segno del furto di arredi (un gruppo di sei cariatidi lignee) messo a segno qualche mese fa. Apprezzate anche le novità promozionali predisposte dalla Pro Loco, che da anni con un'apposita Commissione coordina l'evento. Innanzitutto l'area gastronomica denominata «La Tenda del Ghiottone» gestita in collaborazione con il Gruppo Alpini e aperta nel Parco Comunale (costellato di allestimenti floreali). E' stato possibile gustare piatti caldi tipici (polenta, brasato, grigliate, trippa ecc.) e questo ha consentito amolti di trascorrere in paese l'intera giornata.
Nel parcheggio coperto di Piazza XXV Aprile grande pubblico per l'"Area Eventi" dedicata agli sport giovani che a Gandino vivranno la prossima estate due grandi appuntamenti tricolori. La Ciclisti Amatori ha presentato un'esibizione di Bike Trial (il 18 giugno a Gandinoil CampionatoItaliano), mentre il Gruppo Koren CAI Valgandino ha proposto un raduno di Boulder (arrampicata libera) quale "anteprima" della Coppa Italia di specialità, che farà tappa a Gandino il 19, 20 e 21 maggio. Erano presenti anchei rappresentanti del Gruppo Volo Libero Monte Farno che hanno mostrato tecniche ed equipaggiamenti relativi al parapendio. Le due aree Luna Park hanno funzionato a pieno ritmo ed anche le visite guidate al Museo della Basilica hanno riscosso un buon successo.
La colonna sonora del pomeriggio è stata assicurata dal suono delle campane della Basilica, che festeggiano quest'annoi 220 anni. Le associazioni del paese hanno proposto innumerevoli stand sulle varie attività: da ricordare fra gli altri l'Oratorio, la Scuola Materna, il Gruppo Missionario (tutto esaurito per le torte artigianali), la Squadra Antincendio, il Centro di Aggregazione Giovanile Spazio Linus, il Nido in Famiglia Ambarabà, il Gruppo Amici del Museo. Grande successo anche per l'oggettistica "made in Gandino" presentata per la prima volta e per la mostra di serpenti e rettili vivi.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|