Storie d'intrecci - Tessuti tra il XV e il XX secolo in Valgandino

Data e Ora: 

Dom, 27/12/2009 - 10:00
|

Luogo: 

Valgandino

Argomento: 

|

Referente: 

|

Letture: 

1554
Tessuto piviale, Chiesa di S. Croce
Bizarre rosso, Museo della Basilica
Velo di calice

Storie d'intrecci
Tessuti tra il XV e il XX secolo in Valgandino

Pensare alla Val Gandino dal punto di vista tessile significa pensare alla grande tradizione manifatturiera legata in passato alla lavorazione della lana e, più di recente, a molte altre fibre. In Val Gandino, però, vi è anche un’altra risorsa tessile: quella dei numerosi tessuti aulici, spesso pregiatissimi, che mercanti, nobili ed ecclesiastici acquistarono in passato per confezionare paramenti e arredi sacri da destinare alle numerose chiese presenti sul territorio.
Alla riscoperta di questo autentico tesoro, testimonianza di gusto veramente europeo, di grande generosità e di abilità tecnica, è dedicata ‘Storie d’Intrecci’ che consente di apprezzare circa 100 esemplari tessili, normalmente non visibili al pubblico, nella cornice delle sacrestie di cinque chiese parrocchiali della valle
I musei della Basilica di Gandino e del Tessile di Leffe, capofila della manifestazione, aprono a loro volta i battenti delle proprie sedi espositive per consentire uno sguardo più completo sul raffinato contesto artistico che nei secoli si è sviluppato nella valle dei lanifici.

IL PERCORSO

Sacrestia della Parrocchiale di S. Giovanni Battista a Casnigo (ore 10.00-18.00)
Seta e Velluti
Una serie di tessuti di grandissimo pregio che spaziano dal velluto operato del ‘500 alle sete operate di manifattura veneziana.
Il gran numero di pezzi di altissimo livello consente di accostarsi ai segreti della tecnica tessile e ammirare il progredire del gusto attraverso i secoli.
Durante la manifestazione sarà possibile visitare anche la quadreria della residenza arcipresbiterale e un presepio vivente nei locali attigui alla parrocchiale.

Sacrestia della Parrocchiale di S. Andrea a Cazzano S.A. (ore 13.00-18.00)
Ricami, Damaschi e Operati
Una interessante collezione di tessili che spazia dal XVII al XX secolo e che comprende tre nuclei che riguardano rispettivamente i tessuti operati dal XVII al XX secolo, alcuni damaschi e l’evoluzione delle tecniche di ricamo.

Sacrestia della Parrocchiale di S. Maria Assunta a Gandino (ore 13.00-18.00)
Tessuti Esotici
Una delle più interessanti e numerose collezioni di tessuti aulici d’Italia.
Esposti per l’occasione alcuni pregiatissimi tessuti provenienti dall’oriente accostati a tessuti europei di gusto orientale e a una selezione di pregiati broccati.

Sacrestia della Parrocchiale di S. Michele Arcangelo a Leffe (ore 13.00-18.00)
I Tessuti della Luce
Le ultime testimonianze dei fasti e delle ricchezze dei tessuti con trame allucciolate d’oro e d’argento.
Uno scorcio storico delle minuziose e preziose lavorazioni prodotte dal 1500 fino all’inizio del 1900.

Sacrestia della Parrocchiale di S. Antonio da Padova a Peia (ore 13.00-18.00)
I Damaschi
Accanto a esemplari di tessuti diversi spicca una serie di Damaschi di seta che permettono di indagare l’evoluzione del gusto e della tecnica produttiva di questa pregiata tipologia di tessuto.

Museo della Basilica e dei Presepi a Gandino (ore 10.00-12.00 e 13.00-18.00)
Nel Museo della Basilica, tesori e opere d’arte provenienti sia dalla Basilica di Gandino,  sia dalle chiese sussidiarie presenti sul territorio parrocchiale.
Nel Museo dei Presepi, presepi d’autore in terracotta, vetro di Murano, oro zecchino, corallo, avorio, argento, ceramica di Capodimonte, accostati ad uno splendido dossale ligneo cinquecentesco.

Museo del Tessile di Leffe (ore 10.00-12.00 e 13.00-18.00)
Grazie a macchinari, ricostruzioni e pannelli didattici, sono raccontate le numerose fasi dedicate alla lavorazione e tessitura della lana e della seta di cui la valle è stata la culla secolare.

Durante l’intero pomeriggio sarà attivo un SERVIZIO BUS NAVETTA GRATUITO per collegare i cinque comuni.
Acquistando il biglietto Teb (tram delle valli) sarà possibile raggiungere la Val Gandino grazie al servizio di collegamento istituito dalla stazione di Albino.

Acquistando l’esclusivo Cinque Terre Pass, in vendita dal 10 dicembre, avrete diritto ad usufruire di particolari sconti e promozioni presso gli esercizi commerciali della Val Gandino che saranno eccezionalmente aperti durante la manifestazione. Solo acquistando il Cinque Terre Pass potrete, inoltre, gustare lo speciale Menu Cinque Terre realizzato in collaborazione con i ristoranti convenzionati della Val Gandino. (per info 339.4167529 dalle 10.00 alle 13.00)

Per informazioni sui dettagli dell’evento:
Media CreAction 339.4167529 (dalle 10.00 alle 13.00) mediacreaction@gmail.com

Allegati: 

Pubblicato da: 

webmaster il 07-12-2009